LEO Pharma nomina Catherine Mazzacco nuovo Amministratore Delegato

Ballerup, Danimarca, 3 giugno 2019 – LEO Pharma, leader a livello mondiale in dermatologia, oggi ha annunciato che a partire dal prossimo 1° agosto Catherine Mazzacco assumerà la carica di Presidente e Amministratore Delegato, subentrando a  Gitte Aabo, in LEO Pharma da 27 anni, dei quali 11 come Amministratore Delegato.

LEO Pharma ha avviato una strategia ambiziosa per il 2025 e negli ultimi anni è riuscita a consolidare una ricca pipeline, espandendo in modo significativo la sua impronta a livello globale. La prossima fase della strategia aziendale prevede il lancio di numerose terapie innovative, e il Consiglio di Amministrazione insieme a Gitte Aabo ha ritenuto che questo fosse il momento più adatto per cambiare la leadership e continuare a cavalcare l’onda di successo di LEO Pharma.

«Vorrei ringraziare Gitte Aabo per il grande lavoro svolto per far crescere LEO Pharma, da piccola azienda europea ad azienda leader a livello mondiale in dermatologia e capostipite del concetto di centralità del paziente. Il suo contributo al successo dell’azienda è stato davvero notevole», afferma Olivier Bohuon, Presidente del Consiglio di Amministrazione di LEO Pharma.

«Il nostro obiettivo di aiutare le persone a ottenere una pelle sana e la nostra strategia 2025 hanno portato LEO Pharma su una nuova traiettoria», afferma Gitte Aabo. «Questo è il momento giusto per passare il testimone a un successore che supervisionerà i prossimi lanci di prodotti e lavorerà per garantire il successo a lungo termine di LEO Pharma. Sono molto grata per aver avuto l’opportunità di aiutare i pazienti durante la mia carriera in LEO Pharma e per aver lavorato con persone fantastiche. Sono orgogliosa dei risultati che abbiamo raggiunto insieme e dell’azienda che lascio al nuovo Amministratore delegato».

Catherine Mazzacco ha alle spalle oltre 25 anni di esperienza in gestione aziendale, strategia di business, marketing e vendite nel settore farmaceutico e delle biotecnologie, compresi lanci e diffusioni di prodotti biologici in immunologia. La sua ricca esperienza professionale comprende posizioni come Responsabile delle Operazioni commerciali globali per la divisione BioPharma di GE Healthcare e, prima ancora, di numerose esperienze di leadership presso Abbott nelle divisioni di farmaceutica, diagnostica e dispositivi medici.

Catherine Mazzacco vive negli Stati Uniti dal 2011. Ha conseguito la laurea in ingegneria all’Université de Technologie de Compiègne (Francia). Per affrontare la sua nuova posizione ha in programma di trasferirsi in Danimarca da Boston.

«Sono molto contento che Catherine Mazzacco assuma la carica di Amministratore Delegato di LEO Pharma. Con la sua esperienza in immunologia e nella gestione di organizzazioni commerciali globali di grande successo nelle biotecnologie, è la persona adatta per guidare LEO Pharma in questa fase di espansione del suo portfolio innovativo e per consolidare la leadership di LEO Pharma in dermatologia medica», commenta Olivier Bohuon.

 «Sono davvero onorata di essere stata invitata a guidare LEO Pharma, un’azienda con un importante patrimonio e un futuro ancora più promettente. Sono molto colpita da quello che le persone in LEO Pharma sono riuscite a raggiungere e dall’importante reputazione che LEO Pharma ha tra pazienti e medici. Sono fondamenta solide sulle quali costruire nei prossimi anni, che saranno caratterizzati dall’ampliamento delle innovazioni nel portfolio di LEO Pharma»

LEO Pharma, leader mondiale in dermatologia medica

La dermatologia sta cambiando rapidamente. Negli ultimi anni, i progressi scientifici nel campo delle biotecnologie e dell’immunologia hanno portato alla messa a punto di una serie di trattamenti completamente nuovi e di nuove ricerche in un’area terapeutica spesso non adeguatamente considerata. Questa evoluzione cambierà radicalmente la vita di milioni di persone che oggi non hanno adeguate opzioni di trattamento per le loro patologie della pelle.

L’obiettivo di LEO Pharma, per il 2025, è quello di concentrarsi sempre di più su Ricerca&Sviluppo, innovazione, partnership strategiche e acquisizioni per ampliare il portfolio di trattamenti innovativi che comprendono trattamenti orali, topici e biologici, e per investire sui trattamenti per le malattie rare della pelle.

<